Tutte le notizie in breve

Un violento incendio è scoppiato oggi in una palazzina nel quartiere della Jonction, a Ginevra.

Trenta persone sono rimaste ferite o intossicate. Si contano otto casi definiti "urgenti", di cui sei riguardano bambini. Un centinaio di persone sono state evacuate.

L'allerta è scattata attorno alle 15.30. "In seguito abbiamo ricevuto un centinaio di chiamate da tutto il quartiere", ha indicato il comandante del Servizio d'incendio e di soccorso (SIS), Nicolas Schumacher, al sito della Tribune de Genève.

Tutte le persone presenti nell'edificio sono state fatte uscire. Diverse decine di loro hanno dovuto essere tratte in salvo con grandi scale, all'esterno del palazzo.

"Si è trattato di un incendio violento in un appartamento e nell'alloggio si è anche verificata un'esplosione", ha aggiunto Schumacher alla televisione romanda RTS, precisando che non si deplorano feriti fra i soccorritori.

L'appartamento in questione è andato distrutto. I suoi muri rischiavano di crollare ed è quindi in corso una valutazione della situazione da parte di specialisti del genio civile. La maggioranza degli abitanti - ha concluso Schumacher - potrà tornare a casa ancora in serata.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve