Navigation

Ginevra: ristrutturazioni al Fondo mondiale contro l'AIDS

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 aprile 2012 - 17:01
(Keystone-ATS)

Il Fondo mondiale per la lotta contro l'AIDS è in fase di ristrutturazione. La misura interessa un quarto dei 640 dipendenti che l'organizzazione conta a Ginevra. "Alcuni posti non saranno confermati e altri saranno creati", ha affermato all'ats la portavoce del Fondo, Veronique Taveau, facendo riferimento a una notizia pubblicata dal settimanale "L'Hebdo".

La portavoce non è stata in grado di precisare quanti impieghi saranno soppressi, poiché "il processo è ancora in corso". Alcuni dipendenti devono ancora essere ascoltati, prima che venga presa una decisione finale, ha aggiunto. "Coloro che hanno deciso di partire, beneficiano di indennità attrattive".

Secondo "L'Hebdo", la ristrutturazione interessa 170 impiegati, di cui 60 hanno deciso di partire e 110 di postulare per un nuovo impiego all'interno del Fondo. Oltre 320 colloqui sono stati organizzati sino alla fine di aprile, di cui 210 con candidati esterni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?