Navigation

Ginevra: uccisa una 55enne, presunto omicida fermato in Italia

L'omicidio è avvenuto nel quartiere di Plainpalais. KEYSTONE/LEANDRE DUGGAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2020 - 15:05
(Keystone-ATS)

Una donna di 55 anni è stata trovata morta nelle prime ore di domenica scorsa in un immobile del quartiere ginevrino di Plainpalais. Il presunto autore del delitto è stato fermato nei dintorni di Milano e attende ora di essere estradato.

Il cadavere è stato rinvenuto attorno alle 04.00 del mattino da una pattuglia, precisa in una nota odierna la procura cantonale. Il Ministero pubblico aveva emesso un ordine d'arresto internazionale per il sospettato.

Le autorità giudiziarie ginevrine non si sbilanciano ulteriormente e non fanno altri commenti sulla vicenda. L'inchiesta dovrà determinare cause e circostanze dell'omicidio, viene indicato nel comunicato.

Tuttavia, dall'Italia emergono nuovi dettagli sul fatto di sangue. Il colpevole sarebbe un 27enne albanese arrestato dai carabinieri della stazione di Cassano d'Adda (provincia di Milano), riporta l'agenzia Ansa citando Giuseppe Verde, il comandante della compagnia. La vittima sarebbe stata uccisa a coltellate.

L'uomo si trovava in un ospedale di Sesto San Giovanni (MI) dove era stato operato per una ferita alla mano, che probabilmente si è procurato nella colluttazione con la donna. È giunto in Italia dalla Svizzera in auto con un amico, il quale afferma di non sapere nulla dell'omicidio e che allo stato attuale non risulta indagato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.