Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'agglomerato franco-ginevrino avrà una sua moneta dal 18 settembre: lanciato dall'economia sostenibile locale, il "léman" circolerà in una regione transfrontaliera abitata da un milione di persone. L'obiettivo è di favorire la produzione e il consumo di prossimità.

"L'acquisto di beni e servizi prodotti localmente ha un effetto evidente sul clima grazie alla diminuzione dei trasporti, che provocano il 25% delle emissioni di gas a effetto di serra", ha sottolineato oggi nel corso di una conferenza stampa Txetx Etcheverry, cofondatore dell'eusko, la moneta locale del Paese basco. Lanciata a fine gennaio 2013, l'eusko è diventata la terza moneta complementare in Europa.

Le aziende francesi e svizzere che accetteranno i léman si impegneranno a rispettare una carta delle pratiche economiche responsabili dal profilo sociale ed ambientale, ha spiegato l'ecologista ginevrino Jean Rossiaud, presidente dell'associazione Sasfera Suisse, all'origine del progetto. Per le persone private - ha sottolineato - la moneta equivarrà ad un marchio.

Il léman sarà lanciato ufficialmente il 18 settembre a Ginevra nell'ambito di Alternatiba Léman, un festival transfrontaliero delle alternative alle mutazioni climatiche. Gli appositi uffici di cambio scambieranno un léman contro un euro. Il cambio a partire dal franco svizzero dipenderà invece dal corso della divisa unica europea. I promotori prevedono di emettere 200'000 léman in banconote da 1, 5, 10 e 20.

Secondo Jean Rossiaud saranno necessari da 200 a 300 aderenti affinché la moneta possa effettivamente essere lanciata. Finora una cinquantina di imprese hanno manifestato il loro interesse, come pure la Città di Ginevra e i comuni di Carouge e di Annemasse (F). Immaginato per la regione del "Grand Genève" - nella quale sono compresi oltre 200 comuni francesi e svizzeri - il léman potrà essere utilizzato anche oltre le frontiere dell'agglomerato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS