Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono almeno sette i "criminali" uccisi, insieme con un agente, in un'operazione delle forze speciali giordane compiuta oggi contro un gruppo estremista islamico in Giordania. Lo ha reso noto il portavoce del governo, Mohammad Mommani.

Non è stato specificato a quale organizzazione appartenessero i miliziani presi di mira. Fonti di polizia citate dall'agenzia Petra hanno detto che altri 20 sospetti estremisti sono stati arrestati e due persone estranee ai fatti sono rimaste ferite.

Testimoni oculari hanno detto all'ANSA che nell'operazione sono stati impiegati anche elicotteri da cui si sono calati gli agenti dei reparti speciali.

Uno dei raid è stato compiuto nella cittadina di Hanin, 60 chilometri a nord di Amman, e altri nella vicina Irbid. I testimoni hanno detto che colpi d'arma da fuoco sono stati uditi per ore mentre la polizia ha evacuato i residenti dalle aree interessate all'operazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS