Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La 46esima edizione delle Giornate cinematografiche di Soletta, in programma dal 20 al 27 gennaio prossimi, avranno quest'anno una programmazione più compatta e di qualità. Per la sezione principale, il "Forum Schweiz", sono state selezionate 209 pellicole, contro le 254 dell'anno scorso.
"La commissione di selezione è stata così severa da non prendere in considerazione opere che io stesso avrei voluto nel programma", ha dichiarato il direttore Ivo Kummer, presentando oggi a Zurigo la rassegna, che sarà inaugurata dalla presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey. Il film d'apertura sarà "Manipulation", di Pascal Verdosci.
Le opere selezionate per i due principali premi della rassegna sono già stati resi noti lo scorso dicembre. Si tratta di 10 lungometraggi e documentari in gara per il "Prix de Soleure" (dotato di 60 mila franchi) e di 13 altre pellicole per il "Prix du public" (20 mila franchi).
I componenti della giuria del premio principale sono invece stati annunciati oggi: si tratta del regista Benjamni Heisenberg, dell'artista San Keller e di Manon Schick, direttrice di Amnesty International Svizzera. "Una giuria giovane", ha affermato Kummer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS