Tutte le notizie in breve

Il parlamentare ticinese Marco Romano (PPD) ha portato in Parlamento alcune delle proposte dei giovani.

KEYSTONE/TI-PRESS/BENEDETTO GALLI

(sda-ats)

Oltre 700 idee e richieste formulate da giovani fra i 14 e i 25 anni sono state raccolte nell'ambito del progetto "Cambia la Svizzera", volto a incoraggiare la partecipazione dei ragazzi alla politica.

Alcune di queste sono state selezionate dagli undici parlamentari federali più giovani, fra cui Marco Romano (PPD/TI), e saranno presentate alla Camere federali.

Il progetto è stato un successo: fra il 20 febbraio e il 25 marzo i giovani di tutto il Paese hanno inviato alla piattaforma engage.ch le loro proposte, ha precisato la Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani (FSPG), che ha promosso l'iniziativa.

Gli undici consiglieri nazionali che hanno partecipato alla campagna hanno ognuno scelto un'idea che trasformeranno ora in atto parlamentare. Marco Romano ha optato per la proposta di Elmonda Bajralui, diciassettenne di Winterthur, e presenterà un'iniziativa parlamentare per rendere i prezzi dei trasporti pubblici più accessibili ai giovani.

Christian Imark (UDC/SO), ha invece ripreso l'idea di Amin Casutt, di Coira, per un'eventuale annessione della Valtellina alla Svizzera. La proposta di Vaïc Perruchoud per uno cambio linguistico obbligatorio nelle tre regioni svizzere sarà presentata da Mathias Reynard (PS/VS).

Mattea Meyer (PS/ZH) proporrà programmi d'integrazione per rifugiati attuati da studenti degli istituti scolastici medi e secondari, come suggerito da Adriana Lienert. Il collega di partito Cédric Wermuth (AG) riprenderà le rivendicazioni di una classe della scuola professionale di Berna riguardo a orari di lavoro migliori e stipendi più alti per gli studenti delle professioni sanitarie.

Philippe Nantermod (PLR/VS) e Adrien Pinho proporranno di abbassare a 16 anni l'età per ottenere la patente di allievo conducente mentre Lukas Reimann (UDC/AG) e Joel Kaufmann chiederanno di abolire la penalizzazione fiscale per le coppie sposate. La reintroduzione delle domeniche senza auto, chiesta da Nina Müller, sarà portata avanti dalla verde ginevrina Lisa Mazzone.

Le proposte riflettono in generale le preoccupazione dei giovani, come un accompagnamento più mirato per il passaggio dalla scuola all'apprendistato proposto da Y Nhi Dao e scelto dalla consigliera nazionale del PS, Nadine Masshardt (BE). Ci sono però anche molti suggerimenti non convenzionali, come l'idea di Diego Esteban adottata da Rebecca Ruiz (PS/VD) di una migliore protezione dei bambini intersessuali.

Giovani e parlamentari hanno avuto l'occasione oggi di discutere dei risultati di questa prima campagna nazionale. L'operazione sarà riproposta annualmente, precisa la FSPG. La piattaforma engage.ch rimarrà comunque sempre attiva per favorire la partecipazione dei giovani alla politica. Sul sito verranno pure segnalati gli eventi a cui i giovani possono prendere parte insieme ai politici.

Stando ad un sondaggio pubblicato a marzo dalla piattaforma easyvote, circa la metà dei giovani è interessata a temi politici di rilevanza nazionale e una percentuale ancora maggiore alla politica internazionale. Il 44% degli studenti intervistati auspica maggiori opportunità di partecipazione a livello nazionale.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve