Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il mese di giugno di quest'anno in Svizzera è stato di 2-3 gradi più caldo rispetto alla media del periodo 1961-1990. Lo ha comunicato oggi SRF Meteo, precisando che per il Ticino e Ginevra il giugno 2015 figura fra i 10 più caldi.

A Sion - continua SRF Meteo - all'inizio di giugno sono stati toccati i 33,1 gradi: complessivamente sono stati registrati nove giorni di temperature al di sopra dei 30 gradi, quando normalmente nel mese di giugno se ne contano tre.

A livello svizzero alla fase di caldo sono seguiti temporali e inondazioni: con le nuvole e l'assenza di sole si sono misurate temperature pomeridiane tra i 20 e i 25 gradi, precisa SRF Meteo.

Tuttavia in alcune zone giugno è stato un mese secco: in Ticino, all'interno delle valli alpine e al lago di Ginevra non è infatti piovuto a sufficienza. In Ticino per esempio è caduta solo circa la metà di pioggia usuale in questo mese.

Diversa la situazione a nord delle Alpi dove le precipitazioni non sono state uniformi e nei luoghi in cui è piovuto abbondantemente si sono registrate talvolta inondazioni che hanno causato gravi disagi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS