Navigation

Givaudan taglia 120 posti nella zona di Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 agosto 2010 - 10:33
(Keystone-ATS)

GINEVRA - Givaudan, leader mondiale negli aromi e profumi, ha deciso di razionalizzare le proprie attività in Svizzera. Ciò significa in concreto il taglio di circa 120 impieghi a Kemptal, nei pressi di Zurigo. L'attività, indica una nota odierna del gruppo, sarà trasferita entro il 2013 in una nuova fabbrica in Ungheria.
Ginevra non è toccata da questa ristrutturazione da 75 milioni di franchi. Il gruppo Givaudan ha deciso anche di chiudere una fabbrica a Bromborough (nord di Londra). Centocinquanta i posti di lavoro che verranno soppressi.
La fabbrica di Kemptal dà lavoro globalmente a 280 persone. Ad essere toccate sono in particolare le attività riguardanti le polveri destinate alle minestre e agli snack. "Dobbiamo centralizzare e modernizzare questi processi produttivi", ha detto all'ATS il responsabile della comunicazione Peter Wullschleger, specificando che la fabbrica zurighese è ormai vetusta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.