Navigation

Glarona: giovane con fucile d'assalto fermato da agenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 gennaio 2012 - 19:11
(Keystone-ATS)

Capodanno di paura per una famiglia glaronese. Un giovane di 21 anni, sbronzo e psicologicamente labile, si è chiuso in camera sua armeggiando col fucile militare e comportandosi in maniera strana. Temendo il peggio, i genitori hanno chiamato la polizia. Alcuni agenti hanno fatto irruzione nella stanza, neutralizzando il ragazzo - che non ha opposto resistenza - e togliendogli l'arma, risultata scarica.

Stando a una nota odierna delle autorità cantonali, il fucile è stato sequestrato e il giovane, dopo una notte in guardina, è stato posto in libertà dal procuratore che ha aperto un'inchiesta sull'accaduto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?