Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Landsgemeinde di Glarona si pronuncerà probabilmente nel maggio 2017 sul divieto a dissimulare il volto nello spazio pubblico, simile a quello introdotto nella costituzione cantonale ticinese.

Il parlamento cantonale glaronese ha giudicato ricevibile un'iniziativa in tal senso presentata da un cittadino.

Per essere giudicato ricevibile, il cosiddetto "Memorialsantrag" - ossia la proposta che ogni cittadino può sottoporre alla Landsgemeinde - deve ottenere il sostegno di almeno dieci deputati sui 60 che conta il legislativo glaronese. Oggi l'iniziativa sulla dissimulazione del viso è passata con 11 voti, tutti dell'UDC.

All'inizio di dicembre, il governo glaronese aveva ritenuto che la proposta del cittadino era legalmente possibile. Il testo si basa sull'iniziativa accettata in Ticino nel settembre 2013 dal 65,5% della popolazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS