Navigation

Glencore: raccolti 10 miliardi di dollari con entrata in borsa

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2011 - 11:11
(Keystone-ATS)

Il gigante svizzero delle materie prime Glencore ha annunciato oggi che la sua introduzione alla Borsa di Londra è stata "un successo". Grazie alla transazione il gruppo ha raccolto 10 miliardi di dollari.

"L'offerta di Glencore ha beneficiato di un interesse sostanzioso da parte degli investitori del mondo intero ed è stata ampiamente sottoscritta", afferma il presidente della direzione Ivan Glasenberg, citato in una nota.

Glencore ha collocato presso investitori istituzionali e privati a Londra e Hong Kong 6,9 miliardi di azioni ordinarie, precisa il gruppo. La società ha messo sul mercato il 16,4% delle sue azioni a un prezzo di 530 pence l'una, un livello che si colloca a metà rispetto ai 480-580 pence della forchetta prevista. In base al prezzo di emissione il valore borsistico del gruppo è di 59,2 miliardi di dollari.

Secondo il calendario presentato dalla società con sede a Baar (ZG), i titoli saranno scambiati senza restrizioni da martedì a Londra e da mercoledì a Hong Kong. All'inizio del "grey market" a Londra stamane il titolo era in salita del 3,4%.

Nel 2010 Glencore ha realizzato un utile netto in progressione del 40,7% a 3,8 miliardi di dollari. Il risultato operativo è cresciuto del 60,6% a 5,3 miliardi di dollari e il fatturato del 36,3% a 145 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?