Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli svizzeri bevono un po' meno vino e un po' più birra, ma globalmente il consumo di alcool è rimasto stabile nel 2011 dopo tre anni di leggero calo. Ogni abitante ha bevuto in media 8,5 litri di alcool, stando alle cifre pubblicate oggi dalla Regìa federale degli alcool.

Il consumo di vino è stato pari a 37 litri contro 38,2 litri nel 2010, quello di birra di 57 litri (56,6). Anche il consumo di sidro è in aumento da 1,4 a 1,8 litri. Quanto ai distillati, il consumo da oltre 10 anni cresce di pari passo con l'incremento della popolazione e si mantiene costante a 1,6 litri di alcol puro per abitante.

Grazie a metodi di calcolo standardizzati, la Regìa - che quest'anno festeggia 125 di attività - è in grado di presentare tendenze sul lungo periodo. Nell'arco di un secolo, in Svizzera il consumo per abitante si è dimezzato, scendendo dai 17 litri di alcol puro nel 1900 ai 8,5 litri attuali.

Dal 1932, anno in cui è stata adottata l'attuale legge sull'alcool, sono stati prodotti 339'753'992 litri di alcol puro sotto forma di distillati. Il record è stato registrato negli anni 1958-1959 (12 593 753 litri di alcol puro), mentre la stagione 2008-2009 è stata quella meno produttiva (1'126'500 litri).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS