Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli svizzeri presto potranno entrare negli Stati Uniti con meno formalità e più rapidamente grazie ad una procedura agevolata negli aeroporti americani. Un accordo in tal senso è stato siglato oggi all'ambasciata americana a Berna.

La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) e l'ambasciatrice americana Suzan LeVine hanno sottoscritto una dichiarazione d'intenti sull'adesione elvetica al programma "Global Entry". Esso prevede un'entrata semplificata negli USA in 60 posti di controllo di frontiera situati in aeroporti e porti, previo controllo di sicurezza da parte delle autorità competenti svizzere e statunitensi.

Secondo uno studio della SEM, "Global Entry" dovrebbe interessare soprattutto circa 2000 uomini d'affari svizzeri che viaggiano di frequente negli States. L'adesione favorirebbe in particolare i rapporti economici e bilaterali con gli USA.

Attualmente si stanno discutendo i dettagli tecnici per la messa in opera, riferisce un comunicato della rappresentanza diplomatica. Spetta all'Ufficio federale di polizia (fedpol) definire le modalità d'attuazione della dichiarazione d'intenti, in particolare per quanto riguarda il controllo di sicurezza in Svizzera, precisa una nota della SEM.

Dopo un controllo preliminare, i cittadini svizzeri in entrata negli USA dovrebbero presentarsi solo allo sportello "Global Entry", mostrare il passaporto con i dati biometrici, lasciar verificare le impronte digitali e riempire la dichiarazione doganale. Sarebbero così acqua passata le attuali lunghe attese in coda.

Al programma "Global Entry" - dell'Ufficio delle dogane e della protezione delle frontiere degli Stati Uniti (Bureau of Customs and Border Protection o CPB) - attualmente partecipano Corea del Sud, Germania, Messico, Paesi Bassi, Panama, Regno Unito e indirettamente anche il Canda. Ad eccezione di Canda, Messico e Panama, gli altri paesi già sono nel programma Visa Viewer, che consente di viaggiare negli USA senza visto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS