ROMA - General Motors ha in programma di presentare entro questa settimana una richiesta formale per ottenere gli aiuti statali volti alla ristrutturazione di Opel. Lo ha detto il portavoce della casa automobilistica tedesca, Stefan Weinmann, a Bloomberg.
Secondo le stime di GM, i costi per riorganizzare Opel ammontano a 3,3 miliardi di euro. Germania, Gran Bretagna, Spagna e Polonia, paesi in cui è presente uno stabilimento Opel, dovranno garantire fino a 2,7 miliardi in aiuti, mentre la casa di Detroit investirà nel piano 600 milioni di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.