Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Goldman Sachs si appresta a emettere il suo primo bond islamico, divenendo la seconda istituzione finanziaria globale a emettere 'sukuk', investimenti conformi alla sharia.

Goldman Sachs incontrerà gli investitori del Qatar e degli Emirati Arabi Uniti (Eau) la prossima settimana per bond a 5 anni da 500 milioni di dollari. Lo riporta il Financial Times.

La decisione rientra nel tentativo di Goldman Sachs di diversificare le proprie fonti di finanziamento. Il precedente tentativo 'sukuk' della banca aveva suscitato lo scetticismo dell'industria, con gli investitori islamici che ne avevano criticato la struttura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS