Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A un anno dal lancio del progetto, i primi palloni aerostatici di Google che portano Internet nei paesi poco coperti, sono stati sperimentati in Brasile dove l'azienda ha portato la connettività in un piccolo villaggio dove c'è una scuola. I Project Loon sono dei palloni aerostatici che rilasciano 10 volte più banda e riescono a rimanere attivi 10 volte più a lungo, ha spiegato il direttore di Google X Astro Teller ai microfoni di Wired.

Il progetto è stato ideato da Google per superare il digital divide nei paesi dove Internet non esiste oppure non è veloce. Nello specifico, il test in Brasile è stato condotto ad Agua Fria, un paesino a pochi chilometri da Campo Maior. Secondo Astro Teller, se il progetto supererà la fase sperimentale entro un anno potrebbe a tutti gli effetti entrare a regime.

Oltre ai Project Loon, Google nel frattempo sta spingendo sulla diffusione della connettività internet con altri progetti. Ad aprile, soffiandoli a Facebook, ha comprato i droni di Titan Aerospace che oltre a collezionare immagini della Terra in tempo reale e ad alta risoluzione, possono fornire servizi voce e dati con una velocità fino a un gigabyte per secondo. E qualche giorno fa ha acquisito i satelliti di Skybox Imaging anche per "migliorare l'accesso a Internet".

SDA-ATS