Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il quartier generale di Google a Mountain View.

KEYSTONE/AP/MARCIO JOSE SANCHEZ

(sda-ats)

Google vicina al raggiungimento dell'obiettivo "100% rinnovabili": entro fine anno tutta l'energia utilizzata per le sue operazioni nel mondo, dagli uffici ai data center, verrà da fonti rinnovabili.

Lo annuncia in un tweet il numero uno della compagnia, Sundar Pichai, condividendo il rapporto ambientale 2017 di Big G.

L'azienda, sottolinea Pichai, è impegnata "per la sostenibilità" e per la riduzione della sua "impronta ambientale". Google festeggia anche il decimo anno di "emissioni zero".

Nel report Google snocciola dati e obiettivi relativi alle sue attività sostenibili. Dal 2010, si legge, la compagnia si è impegnata a investire quasi due miliardi e mezzo di dollari in progetti per le rinnovabili, per una capacità totale di 3,7 GW. I centri dati di Big G in media consumano la metà dell'energia di un normale data center.

Oggi, rispetto a 5 anni fa, con la stessa quantità di energia elettrica l'azienda ottiene una potenza di calcolo tre volte e mezzo maggiore. Nel 2016 più di un terzo dei server distribuiti da Google (il 36%) era una macchina rigenerata. Tra il 2013 e il 2016 il consumo di acqua potabile per ogni dipendente nella sede di Mountain View si è ridotto del 40%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS