Navigation

Google multata in Francia per abuso posizione dominante

Google vede buio: il colosso del web punito in Francia con una multa di oltre 163 milioni di franchi (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/THIBAULT CAMUS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 dicembre 2019 - 11:40
(Keystone-ATS)

L'authority francese per la concorrenza ha inflitto a Google una multa di 150 milioni di euro (oltre 163 milioni di franchi) per abuso di posizione dominante.

Nel mirino di Parigi ci sono, in particolare, le condizioni imposte dal colosso Usa agli inserzionisti che ricorrono ai servizi pubblicitari di Google Ads.

Per le autorità francesi della concorrenza, queste condizioni sono "opache e difficilmente comprensibili". Il gruppo Usa è inoltre accusato di applicarle in modo "iniquo e aleatorio".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.