Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Google ricorre in appello al Tribunale dell'Unione europea contro la multa da 4,3 miliardi di euro (4,9 miliardi di franchi) inflitta al colosso hi-tech dall'autorità dell'Ue che vigila sulla concorrenza il 18 luglio scorso.

L'Ue ha considerato che Google abusasse di posizione dominante in merito al sistema operativo Android per smartphone e tablet. La notizia, riferita dal Wall Street Journal, è confermata all'agenzia di stampa italiana Ansa dall'azienda di Mountain View.

Google aveva annunciato l'intenzione di fare ricorso già all'indomani della multa, inflitta per aver imposto dal 2011 "restrizioni illegali" ai produttori di dispositivi Android per consolidare la posizione dominante nel campo della ricerca web.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS