Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Con un semplice click salire alla capanna del Monte Rosa, visitare il CERN a Ginevra o percorrere il sentiero che dal Monte Tamaro porta al Monte Lema: da oggi è possibile. Google ha infatti pubblicato nuove immagini "Street View" della Svizzera.

Ora sono dieci volte di più rispetto a prima, indica il motore di ricerca in un comunicato odierno.

Da oggi si possono visitare in modo digitale diverse attrazioni, anche ticinesi, come il sentiero che porta al San Salvatore o quello per raggiungere i tre laghetti alpini nei pressi di Bosco Gurin.

Elia Frapolli, direttore di Ticino Turismo citato nella nota, è entusiasta: "I bei sentieri ticinesi sono presentati con Street View in modo innovativo e autentico. Siamo convinti che queste gite virtuali invoglieranno gli appassionati a scoprire di più, grazie a Street View avremo quindi un asso nella manica".

Tra le nuove immagini, tanto per citarne alcune, figurano anche la località di Zermatt, sentieri nel Vallese e nell'Oberland bernese, ma anche la città vecchia di Ginevra, il passo del Maloja o il centro di Basilea.

Anche Jürg Schmid, direttore di Svizzera Turismo citato nel comunicato, ha accolto positivamente questa novità: "Vediamo Street View come un dono per il turismo svizzero". È una fantastica possibilità per mostrare le bellezze paesaggistiche e culturali della Svizzera, ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS