Con un semplice click salire alla capanna del Monte Rosa, visitare il CERN a Ginevra o percorrere il sentiero che dal Monte Tamaro porta al Monte Lema: da oggi è possibile. Google ha infatti pubblicato nuove immagini "Street View" della Svizzera.

Ora sono dieci volte di più rispetto a prima, indica il motore di ricerca in un comunicato odierno.

Da oggi si possono visitare in modo digitale diverse attrazioni, anche ticinesi, come il sentiero che porta al San Salvatore o quello per raggiungere i tre laghetti alpini nei pressi di Bosco Gurin.

Elia Frapolli, direttore di Ticino Turismo citato nella nota, è entusiasta: "I bei sentieri ticinesi sono presentati con Street View in modo innovativo e autentico. Siamo convinti che queste gite virtuali invoglieranno gli appassionati a scoprire di più, grazie a Street View avremo quindi un asso nella manica".

Tra le nuove immagini, tanto per citarne alcune, figurano anche la località di Zermatt, sentieri nel Vallese e nell'Oberland bernese, ma anche la città vecchia di Ginevra, il passo del Maloja o il centro di Basilea.

Anche Jürg Schmid, direttore di Svizzera Turismo citato nel comunicato, ha accolto positivamente questa novità: "Vediamo Street View come un dono per il turismo svizzero". È una fantastica possibilità per mostrare le bellezze paesaggistiche e culturali della Svizzera, ha aggiunto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.