Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Via libera alla realizzazione di una serie di opere ferroviarie. Il Consiglio federale ha approvato oggi una convenzione con le FFS che prevede lo stanziamento di 300 milioni di franchi per 11 interventi infrastrutturali. Si tratta del terzo pacchetto del programma Sviluppo futuro dell'infrastruttura ferroviaria (SIF), al quale il Parlamento ha concesso 5,4 miliardi di franchi a fine 2008.

I progetti principali - del costo di 85 milioni ciascuno - saranno la realizzazione del doppio binario a Walchwil (ZG), per la quale il Gran consiglio zughese ha già approvato le relative modifiche del piano direttore, nonché di un incrocio a "salto di montone" tra Kloten e Bassersdorf (tratta Zurigo-Winterthur, che sarà costruito nel quadro del completamento della rete S-Bahn).

La convenzione prevede pure interventi in Ticino sulla linea Cadenazzo-Luino, per la quale saranno stanziati 77 milioni, e sulla tratta tra Pollegio Nord e Castione, per la quale sono previsti 31,5 milioni. Queste due realizzazioni - assieme all'intensificazione dei treni sulla linea Basilea-Brugg - costituiscono le premesse per poter far fronte all'aumento del traffico atteso lungo l'asse nord-sud con l'apertura della galleria di base del San Gottardo. indica oggi in una nota il Dipartimento dei trasporti (DATEC).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS