Navigation

GR: 7 milioni di lavori per "Centro della polstrada" S. Bernardino

L’attuale edificio risale al 1972. sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2019 - 11:51
(Keystone-ATS)

Il Centro della Polizia cantonale dei Grigioni a San Bernardino sarà presto rinnovato. Vincitore del concorso indetto è il progetto dello Studio di architettura Meyer e Piattini di Lamone (TI). Apertura prevista nell'estate 2021.

Il nuovo "Centro della polstrada" (CPS) richiederà un investimento di sette milioni di franchi, indica in una nota la Polizia cantonale grigionese. Si comporrà di una nuova ala, di una nuova rimessa per i veicoli di grandi dimensioni e di una torre con locale tecnico per la rete radio nazionale di sicurezza Polycom.

Durante il cantiere, della durata prevista di un anno e mezzo, gli agenti del CPS San Bernardino e della condotta della Regione Mesolcina saranno stazionati presso il posto di Polizia di Mesocco (ampliato per l'occasione), a Splügen e Hinterrhein.

L'attuale CPS è stato costruito 47 anni or sono, cinque anni dopo l'apertura della galleria San Bernardino, per il monitoraggio e la gestione del traffico in transito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.