Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il libro, oggi tradotto in tedesco moderno, proviene originariamente dalla cucina vescovile di Coira e contiene 515 ricette a partire dal 1559.

Ufficio della cultura/Archivio di Stato GR

(sda-ats)

Il ricettario più antico della Svizzera verrà presentato domani dall'Archivio di Stato dei Grigioni a Coira (GR). Redatto per la cucina vescovile della capitale retica, contiene 515 ricette a partire dal 1559.

La pubblicazione è la più recente nell'ambito della collana "Quellen und Forschungen zur Bündner Geschichte (QBG)" (Fonti e ricerche sulla storia dei Grigioni). Si tratta del più vecchio ricettario conosciuto in lingua tedesca proveniente dal territorio della Svizzera odierna.

Trovato qualche anno fa tra fondi di proprietà privata a Zurigo e regalato all'Archivio di Stato dei Grigioni, il ricettario proviene originariamente dalla cucina vescovile di Coira. L'edizione ora disponibile offre una trascrizione completa nonché traduzioni delle ricette in tedesco moderno che consentono anche di cucinare i vari piatti. Commenti dettagliati forniscono ulteriori informazioni sui pasti e sugli ingredienti allora utilizzati, permettendo di scoprire le abitudini alimentari della Svizzera orientale del passato. Vengono inoltre analizzate e commentate le particolarità linguistiche ed un glossario facilita la lettura.

Durante la lettura delle ricette ci si imbatte in un'incredibile varietà di spezie e ingredienti, molti dei quali oggi non sono più nemmeno conosciuti. Meraviglia l'importante valore attribuito a zucchero, zenzero e noce moscata o chiodi di garofano nel condimento dei cibi. Grande spazio occupano ricette per succhi di frutta e suggerimenti su come conservare vino e altre bevande. Il libro contiene inoltre ricette per creare medicine per tutti i tipi di malattie, da mal di testa e stitichezza fino alla gotta e all'epilessia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS