Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo di 62 anni è morto mentre stava scalando una parete di ghiaccio nella regione di Campsut, frazione di Avers, nei Grigioni. La vittima è stata trovata ieri da un abitante del posto mentre era ancora agganciata alla fune di sicurezza.

Stando alla prime informazioni l'incidente si sarebbe verificato sabato pomeriggio. Il corpo è stato riportato a valle da un elicottero della Rega e alle operazioni di soccorso hanno partecipato anche due specialisti del Club alpino svizzero. Sull'accaduto la procura pubblica e la polizia hanno avviato un'inchiesta.

Secondo quanto rivelato dal portale online della "Südostschweiz", notizia poi confermata dalla polizia grigionese, la vittima è Andrea Bianchi, avvocato, ambientalista e guida alpina: in passato era stato consigliere comunale a Coira e deputato al Gran Consiglio. Lo scorso anno era sceso in campo a favore dell'abolizione del sistema maggioritario per l'elezione del parlamento cantonale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS