Navigation

GR: catturato 28enne sospettato di 37 reati patrimoniali

Chiariti una trentina di reati commessi nella prima metà del 2020 nei Grigioni settentrionali Foto della polizia retica sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2020 - 11:13
(Keystone-ATS)

La polizia cantonale grigionese ha catturato in giugno uno svizzero di 28 anni sospettato di aver commesso 37 reati patrimoniali nei Grigioni settentrionali nei primi sei mesi del 2020.

Per la maggior parte dei reati si tratta di furti con scasso e furti di veicoli, indica un comunicato odierno della polizia retica.

L'importo del reato ammonta a oltre 50'000 franchi e i danni a oltre 20'000 franchi. Inoltre - precisa la nota della polizia - ci sono anche pesanti violazioni della Legge federale sulla circolazione stradale e della Legge sulle armi.

Durante le indagini, il detenuto ha provocato danni materiali per oltre 18'000 franchi a due celle di detenzione della polizia. L'uomo, in gran parte reo confesso, dovrà rispondere dei suoi atti davanti alla giustizia.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.