Navigation

GR: cunicolo di drenaggio per la rallentare Frana di Brienz

Si valuta lo scavo di un cunicolo di drenaggio. KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2020 - 17:44
(Keystone-ATS)

Il Governo retico sta vagliando vari interventi per la frana di Brienz (GR): si valuta l'ipotesi di costruire un cunicolo di drenaggio, mentre per la sicurezza dei pendolari si vuole far capo a strade forestali o al vecchio collegamento del passo dello Julier.

Le misure sono state comunicate oggi dal Consiglio di Stato grigionese nella risposta a un'interpellanza presentata lo scorso dicembre dal gran consigliere Felix Schutz. Gli interrogativi sollevati dal deputato del PLD prendevano spunto dai rilievi esperiti di recente nella Valle dell'Albula.

Come annotava Schutz il villaggio di Brinzauls (Brienz in tedesco) sta scivolando verso valle a un ritmo di un metro all'anno, mentre il territorio sovrastante la frazione del Comune di Albula addirittura a una velocità di tre metri l'anno.

I timori del deputato erano motivati non solo dai pericoli per l'incolumità dei residenti, ma anche dai rischi sulle infrastrutture stradali e ferroviarie che collegano Tiefencastel a Surava.

Schutz sottolineava che già oggi la strada Tiefencastel-Surava e quella di Lenz-Crappa Naira devono essere continuamente risanate per garantirne la percorribilità. Gli interventi di manutenzione sul tracciato ferroviario della Ferrovia retica sono pure aumentati notevolmente.

Frana "scenario possibile" ma poco probabile

In base ai movimenti del terreno misurati lo scorso anno, il Governo retico considera il distacco di una frana uno "scenario possibile", anche se "poco probabile".

Le misure del traffico sono in corso di valutazione da più di un anno a questa parte dallo Stato maggiore di condotta cantonale (SMCC). In caso di pericoli incombenti, viene indicato, sarà possibile chiudere la strada cantonale per Brienz tramite l'impianto semaforico presente.

In caso di un evento di ampia portata, si ritiene però che la situazione inerente le vie di comunicazione possa essere affrontata solo con misure a lungo termine. In questo senso l'Ufficio tecnico dei Grigioni e la Ferrovia Retica intendono commissionare uno studio che prenderà in considerazione tutte le possibili varianti per la strada e la ferrovia.

Con una serie di accertamenti geologici e tecnici si sta valutando lo scavo di un cunicolo di drenaggio per rallentare la frana nella zona di Brienz/Brinzauls.

La variante migliore per queste misure, a lungo termine, verrà scelta nel terzo trimestre del 2020.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.