Navigation

GR: due giovani rei confessi per i danni alla stazione di Ardez

Un 18enne e un 19enne hanno confessato di essere gli autori dei danneggiamenti verificatisi sabato sera alla stazione di Ardez (Scuol, GR). Polizia cantonale sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2020 - 10:33
(Keystone-ATS)

Due giovani hanno confessato di essere gli autori degli atti di vandalismo verificatisi nel fine settimana alla stazione di Ardez (GR), in Bassa Engadina. Lo indica oggi la polizia grigionese in una nota ai media.

La coppia formata da un 18enne e un 19enne è accusata - precisa la polizia cantonale - di aver danneggiato il mobilio e alcuni apparecchi elettrici presenti nella sala d'attesa e nelle toilette della stazione.

I fatti si sono verificati sabato sera. I danni materiali ammontano a oltre 5mila franchi.

Il caso è stato trasmesso alla procura grigionese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.