Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - I tribunali grigionesi lavoreranno in tutte e tre le lingue cantonali. La proposta di UDC e PS, approvata oggi dal parlamento cantonale, prevede che nella selezione dei giudici vengano presi in considerazione tutti gli idiomi ufficiali.
Nessuno dovrebbe doversi difendere davanti ad un giudice in una lingua straniera: è questo l'argomento principale dei sostenitori dell'iniziativa, che sottolineano anche come alle parole in favore del plurilinguismo nei Grigioni debbano seguire i fatti. Al momento non esiste infatti nemmeno un giudice in grado di affrontare un dibattito in italiano.

SDA-ATS