Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Il Governo grigionese vuole creare una nuova base legale, "al passo coi tempi", per la protezione della natura e del paesaggio: oggi ha approvato il messaggio per una nuova legge cantonale. La discussione in Gran Consiglio è prevista per la sessione di ottobre.
Con la nuova legge cantonale sulla protezione della natura e del paesaggio, il Governo propone una "rielaborazione fondamentale" delle disposizioni vigenti. Queste - scrive in una nota - risalgono nei punti essenziali al 1946, sono in parte "superate e lacunose" e a volte anche in contraddizione con il diritto federale.
A livello di contenuti la legge crea le premesse per salvaguardare gli "oggetti" da proteggere e per garantirne il sostegno finanziario. Essa impone inoltre agli uffici specializzati del Cantone di realizzare inventari degli oggetti di importanza cantonale che coprano l'intero territorio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS