Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo e il parlamento del canton Grigioni appoggiano un'eventuale candidatura per i giochi olimpici invernali del 2026, richiesta dagli ambienti economici. Il Gran Consiglio ha adottato questa sera una mozione in tal senso con 73 voti favorevoli e 13 contrari.

Il Governo si era già espresso a favore. Ben 90 dei 120 deputati hanno firmato la mozione, sostenuta dal campo borghese e combattuta dai socialisti.

Il direttore dell'economia cantonale, Jon Domenic Parolini, ha indicato che per il dossier di candidatura c'è da aspettarsi un credito di parecchie centinaia di migliaia di franchi: "Non possiamo permetterci di rinunciare all'opzione di grandi eventi".

Davos e St. Moritz volevano presentare un dossier di candidatura per i giochi invernali del 2022. Ma il progetto è stato bocciato alle urne nel 2013 dal 53% dei votanti.

Le olimpiadi del 2026 interessano anche il canton Vallese.

Finora questa manifestazione internazionale si è svolta solo due volte in Svizzera: nel 1928 e nel 1948, e sempre a St. Moritz.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS