Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Non c'è più traccia dell'orso bruno giunto nei Grigioni alcuni giorni fa e che ha ucciso cinque pecore nella Bassa Engadina. Gli esperti non escludono che il plantigrado si sia spostato verso l'Alto Adige.
"Non sappiamo dove l'orso si trovi in questo momento", ha indicato all'ATS Hannes Jenny, biologo presso l'Ufficio per la caccia e la pesca retico. In Alto Adige, dove vivono attualmente almeno tre plantigradi, si stanno facendo indagini sul terreno. Nella notte tra mercoledì e giovedì, nella bassa Engadina, vicino al confine con l'Alto Adige, i cani pastori hanno abbaiato a lungo, come se avessero avvertito la presenza dell'orso, ha aggiunto Jenny.
L'orso bruno era stato avvistato per la prima volta il 17 giugno scorso da un poliziotto nella Val Monastero. Agricoltori e apicoltori erano stati tempestivamente avvertiti dell'avvistamento. Si tratta del quarto orso bruno giunto negli ultimi cinque anni nei Grigioni.

SDA-ATS