Navigation

GR: prevista caccia speciale cervo in novembre e dicembre

Un cervo KEYSTONE/EPA/NEIL HALL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2019 - 12:24
(Keystone-ATS)

La pioggia e le temperature elevate hanno avuto conseguenze sulla caccia al cervo nei Grigioni, più modesta del previsto.

In novembre e dicembre è pertanto prevista una regolazione speciale degli effettivi in 19 delle 21 regioni, indicano le autorità in una nota odierna.

Complessivamente ne sono stati abbattuti 3309 esemplari, mentre era stato calcolato che si arrivasse a quota 5560. Per questo motivo i cacciatori potranno tornare a sparare a circa 2300 esemplari. Una caccia speciale è prevista anche per il capriolo, ma solo in due regioni, dove si potranno abbattere altri 80 capi, oltre ai 1844 già uccisi.

Per quanto riguarda le altre specie, sono stati cacciati 3000 camosci e 18 cinghiali. I cacciatori iscritti quest'anno sono 244 donne e 5392 uomini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.