Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È riuscita l'iniziativa popolare grigionese "Solo una lingua straniera nelle scuole elementari". Il testo, depositato il 27 novembre 2013 alla Cancelleria dello Stato con 3'709 firme valide e formulato sotto forma di proposta generica, sarà trasmesso al Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente per l'ulteriore elaborazione, comunica oggi il governo retico.

Obiettivo di questa iniziativa - per la quale dovevano venir raccolte 3'000 firme - è l'insegnamento nella scuola elementare di una sola lingua straniera (tedesco o inglese) invece delle due offerte attualmente. Nei Grigioni, a seconda delle regioni, la prima lingua straniera è oggi il tedesco, l'italiano o il romancio.

Il testo dovrà ora essere esaminato dal Governo cantonale che potrà eventualmente elaborare un controprogetto e sarà poi sottoposto al Gran Consiglio. Il popolo potrebbe essere chiamato ad esprimersi nel 2015.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS