Una 35enne svizzera sospettata di aver sottratto soldi da oltre 20 lavanderie condominiali fra Landquart e Domat/Ems, nel canton Grigioni, è stata arrestata. Fra il mese il gennaio e l'agosto di quest'anno avrebbe agito rompendo le lavatrici per prelevare le monete.

A metà agosto avrebbe inoltre sottratto denaro da un distributore automatico, indica la polizia in una nota odierna, senza precisare l'ammontare del bottino. Del caso si occupa ora il ministero pubblico grigionese.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.