Continua la serie nera per i giovani lupi nei Grigioni: una terza carcassa è stata ritrovata nei pressi dell'alpe di Trin, nella regione di Flims (GR). Anche in questo caso l'animale è precipitato ed è morto a seguito delle ferite riportate.

Sulle ragioni di questi "incidenti" per il momento esistono solo speculazioni.

Il terzo giovane lupo è caduto dalle pendici del Piz Mirutta (GR), praticamente nello stesso luogo dove sono state ritrovate le altre due carcasse: la prima alla fine di settembre, la seconda settimana scorsa, ha spiegato Adrian Arquint, dell'Ufficio grigionese per la caccia e la pesca.

Il terzo lupo è stato ritrovato venerdì ed è stato inviato all'Istituto di patologia dell'università di Berna per ulteriori esami. Saranno condotte anche analisi genetiche per stabilire se l'animale appartiene al branco del massiccio del Calanda (GR/SG). Si ipotizza anche l'esistenza di un secondo branco nella regione, oltre a quello già presente da tempo, ma per il momento non esistono prove certe.

Perché tre giovani lupi siano tutti caduti praticamente nello stesso punto rimane un mistero. Una delle ipotesi è che siano stati spaventati dai cani pastore presenti in quella zona, ha detto Arquint. Nei pressi dell'Alpe c'è una parete rocciosa ripida e un giovane animale inesperto e in preda al panico potrebbe precipitare mentre tenta di arrampicarsi, ha aggiunto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.