Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A causa dell'elevato numero di richiedenti asilo attesi anche per quest'anno, i Grigioni hanno tuttora bisogno di alloggi adeguati per ospitarli.

Per questo motivo il mandato di prestazioni stipulato dal governo retico con il gestore dell'alloggio collettivo a Valchava, in Val Monastero, è stato prorogato a tempo indeterminato.

L'alloggio per gruppi "Chasa Muntanella", che permette il collocamento di 50 richiedenti asilo, era stato messo a disposizione in tempi rapidi nel novembre 2015 e il suo utilizzo a tale scopo era stato limitato in un primo tempo fino al 30 aprile, ha comunicato oggi il Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità cantonale, precisando che l'Ufficio della migrazione e del diritto civile designerà una persona di riferimento in loco.

Alla metà di aprile erano già stati assegnati al Cantone circa 240 nuovi richiedenti asilo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS