Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Grecia: bambina Rom uccisa, Rom e anarchici in piazza a Atene

ATENE - Centinaia di Rom, esponenti della sinistra extraparlamentare e del movimento anarchico sono scesi in piazza questa sera ad Atene per protestare contro l'uccisione di una bambina Rom da parte di un agente di polizia che l'ha investita con una moto. Nei giorni scorsi il tragico evento aveva provocato scontri con la polizia e manifestazioni ad Atene e altre città del paese.
Secondo i media alcuni giovani incappucciati hanno danneggiato un autobus e vetrine, ma non sono per il momento segnalati incidenti gravi. Dopo che si era sparsa la notizia della morte della bambina, alla vigilia dell'Epifania, la rabbia dei Rom era esplosa contro il commissariato di polizia locale a colpi di pietre, incendiando cassonetti dell'immondizia e costringendo gli agenti ad usare i lacrimogeni per disperdere i dimostranti. Rabbia rinfocolata dal fatto che l'agente dopo essere stato arrestato è stato rilasciato a piede libero su cauzione. Oggi pomeriggio una nuova manifestazione è stata convocata nel quartiere di Menidi dove la bambina è deceduta in ospedale dopo essere stata investita e , secondo alcuni testimoni citati dai media, trascinata dalla moto dell'agente.
Oltre 100.000 Rom vivono in Grecia, secondo stime ufficiali, di cui oltre la metà in condizioni improprie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.