Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Le banche svizzere figurano tra gli istituti maggiormente esposti nei confronti della Grecia e di altri paesi di Eurolandia finanziariamente deboli.
Secondo una statistica della Banca dei regolamenti internazionali, le banche elvetiche a fine settembre 2009 vantavano nei confronti della Grecia crediti per 64 miliardi di dollari (68 miliardi di franchi). Per l'Irlanda la cifra ammontava a 18,1 miliardi di dollari, l'Italia a 21,5 miliardi, la Spagna a 14,4 e il Portogallo a 3,6.
Secondo quanto riportato oggi dal "Sole 24 Ore" l'esposizione della Svizzera, rispetto al prodotto interno lordo, verso Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna (i cosiddetti "Pigs") è del 26%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS