Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - Il ministro delle finanze greco Giorgio Papaconstantinou non ha escluso che il deficit del 2009, già corretto dall'istituto statistico europeo Eurostat al 13,6%, possa raggiungere il 14% del Pil.
Papaconstantinou, citato dai media, ha fatto tale dichiarazione oggi davanti al gruppo parlamentare del Pasok dove é intervenuto stamane anche il premier Giorgio Papandreou.
Lo stesso Eurostat aveva già ipotizzato possibili nuove correzioni al rialzo, delle quali ha parlato oggi anche il governatore della banca Centrale Provopoulos.

SDA-ATS