Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Grecia: Dijsselbloem, soldi solo dopo accordo generale

Non ci sarà alcun pagamento alla Grecia prima che ci sia "un accordo generale" sulle riforme e "ne sia cominciata la messa in atto". Lo dice il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, specificando di essere disponibile a "dividere i pagamenti in due tranche", ma "prima ci deve essere l'accordo e l'implementazione".

Dijsselbloem, rispondendo ad una domanda sulla possibile mancanza di liquidità di Atene, afferma che l'Eurogruppo "non ne ha parlato esplicitamente" ed aggiunge che "siamo pronti ad aiutare a condizione che ci sia un accordo sull'intero pacchetto e ne cominci la messa in atto". Poi osserva che "se c'è pressione" per la mancanza di liquidità, questo "può aiutare per tornare sulla strada giusta e comunque non si parla di esborsi anticipati senza accordo e implementazione".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.