Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - Il governo tedesco sta pensando di garantire il previsto Fondo monetario europeo (Fme) anche con le riserve aeree dei Paesi di Eurolandia. Lo scrive il settimanale Focus in un articolo che verrà pubblicato lunedì.
In particolare, riporta il giornale, verrebbero utilizzate le riserve che si trovano ancora nelle casseforti di tutte le banche centrali della zona euro. La stessa Grecia, scrive il settimanale, ha circa 112 tonnellate di oro, mentre la Germania ha 3.407 tonnellate, per un valore di 90 miliardi di euro.
Il portavoce del ministero delle Finanze, Michael Offer, non ha voluto né confermare né smentire le indiscrezioni. "Per noi adesso è importante coordinarci ulteriormente con i nostri partner europei, soprattutto con la Francia - ha detto -. Dopo vedremo il resto".
Da parte sua, un portavoce della Banca centrale tedesca ha ricordato che solo il board dell'istituto può decidere l'utilizzo delle riserve auree, come prevede la legge.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS