Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I colloqui fra il governo greco e i Paesi creditori sono saliti oggi di livello, passando dagli incontri fra tecnici a quelli fra esponenti dell'esecutivo ellenico e rappresentanti della troika (Ue, Bce e Fmi) e dell'Esm.

Lo riferiscono i media locali secondo cui stamani sono iniziati intensi colloqui sui dettagli di un terzo piano di salvataggio per un valore di circa 85 miliardi di euro.

I rappresentanti dei creditori hanno avuto un primo incontro con il ministro delle Finanze Euclid Tsakalotos che ha fatto seguito ai colloqui tenutisi durante la settimana tra i funzionari di livello inferiore sulla riforma del sistema fiscale e del mercato del lavoro. Ai colloqui ha preso parte anche il ministro dell'Economia, Giorgos Stathakis.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS