Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo otto giorni consecutivi di sciopero, gli insegnanti delle scuole medie e superiori della Grecia hanno deciso di ritornare nelle loro aule. La decisione è stata presa a maggioranza ieri sera al termine di una lunga riunione delle organizzazioni di base (Elme) degli insegnanti in cui 17 associazioni hanno votato a favore della sospensione, 12 a favore di un nuovo sciopero di cinque giorni e 30 scheda bianca.

La partecipazione allo sciopero nei primi giorni era stata altissima, toccando la punta del 90%, in seguito però sono prevalse la stanchezza e le difficoltà economiche, con la conseguente diminuzione del numero dei partecipanti sino a un 20%.

Prosegue intanto l'occupazione di circa 100 scuole in tutta la Grecia ed il ministero della Pubblica Istruzione non esclude il prolungamento dell'anno scolastico per quegli istituti che resteranno occupati per più di tre giorni. Oggi intanto si riunirà il Consiglio direttivo della Federazione degli insegnanti delle scuole inferiori (Doe) per decidere sul futuro della mobilitazione del settore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS