Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Secondo la direttrice generale del Fondo monetario internazionale (Fmi), Christine Lagarde, per uscire dalla crisi greca "bisogna ristrutturare il debito per alleggerire il fardello".

Più precisamente occorre "prolungare considerevolmente le scadenze, il periodo di grazia durante il quale non è effettuato nessuno pagamento e ridurre gli interessi il più possibile", ha detto Christine Lagarde, ai microfoni di Europe 1.

"Non siamo alla fine di un processo. Siamo all'apertura, su un calendario molto serrato e con una sfida colossale", ha sottolineato Christine Lagarde commentando l'accordo raggiunto lunedì tra Atene e i partner europei.

L'Fmi - ha poi aggiunto - parteciperà a un nuovo piano di salvataggio della Grecia solo se sarà "completo", associato a una riforma "in profondità" dell'economia e a "una linea di bilancio sana che dia solidità al Paese senza essere eccessiva".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS