Navigation

Grecia; maggioranza favorevole ad austerita', sondaggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2010 - 11:51
(Keystone-ATS)

ATENE - Più della metà della popolazione greca appoggia la cura di austerità prescritta dal governo socialista e dall'Unione Europea per far fronte alla grave crisi economica in corso nel Paese. Lo rivela un sondaggio pubblicato oggi dal settimanale To Thema.
Il 65% degli interpellati ritiene che le misure previste siano "necessarie", e la politica del primo ministro Georges Papandreou è giudicata "giusta" dal 60,7%. Il sondaggio mostra tuttavia che il 51,3% degli intervistati crede che il governo abbia tardato troppo nell'annunciare il suo piano d'intervento, mentre il 41,1% (contro il 38,5%) pensa che le misure prese "non sono sufficienti". Sei su dieci sono però contrari all'innalzamento dell'età pensionabile.
Il sondaggio è stato condotto, tra il 10 e il 12 febbraio, dall'istituto di rilevamento Alco su un campione di 1000 persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.