Scontri tra polizia e manifestanti che protestavano per la morte del rapper antifascista ucciso da un membro di Alba Dorata sono scoppiati nel quartiere di Atene dove è avvenuto l'omicidio.

La polizia ha sparato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti - si parla di circa 5 mila persone - riunitisi a Keratsini, il sobborgo popolare di Atene teatro dell'uccisione del rapper, che lanciavano pietre e altri oggetti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.