Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il voto di mercoledì al Parlamento greco avverrà su un nuovo codice di procedura civile e sull'adozione di una normativa europea per sostenere le banche contro le crisi, ma non sulle riforme in materia di prepensionamenti e modifiche alla tassazione degli agricoltori.

Lo rende noto l'edizione online del quotidiano Kathimerini citando un annuncio del governo.

La votazione di dopodomani su una seconda serie di cosiddette "azioni prioritarie" richieste dai creditori della Grecia si concentrerà - secondo quanto sostiene la nota governativa - sul nuovo codice teso ad accelerare i procedimenti giudiziari e sull'adozione della direttiva Ue sul risanamento e sulla risoluzione delle crisi degli enti creditizi che mira a proteggere le banche.

Lo stesso comunicato chiarisce, tuttavia, che le modifiche ai prepensionamenti e le eventuali modifiche alla tassazione degli agricoltori non sono stati inclusi nella lista delle azioni prioritarie che la Grecia si è impegnata a mettere in atto. La dichiarazione fa seguito a notizie circolate riguardo l'opposizione manifestata da Nea Dimokratia ad eventuali modifiche alla tassazione degli agricoltori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS