Navigation

Grecia: Merkel, con premier non si parlerà di aiuti

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2010 - 18:16
(Keystone-ATS)

BERLINO - L'incontro di venerdì a Berlino tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il premier greco Giorgio Papandreou non toccherà il tema dei possibili aiuti ad Atene. Lo ha detto oggi la stessa Merkel alla tv tedesca N-tv, secondo quanto riporta il sito Internet dell'emittente.
La Merkel ha voluto chiarire così che per il momento la Germania non pensa a un intervento a favore della Grecia, nonostante alcune indiscrezioni di stampa pubblicate oggi sembrano indicare il contrario.
Secondo il tabloid Bild, infatti, Merkel, ha tenuto ieri sera un incontro in cancelleria con alcuni rappresentanti del governo per discutere della crisi greca e durante la riunione si sarebbe parlato di possibili misure da prendere per aiutare il Paese.
Ma la cancelliera è stata chiara: le misure aggiuntive che il governo greco ha approvato oggi rappresentano un "segnale importante" per ristabilire la fiducia nell'euro, ha detto, sottolineando che l'incontro di venerdì con Papandreou "non sarà sugli aiuti, ma sui buoni rapporti tra la Germania e la Grecia".
"Penso che non ci sia alcuna alternativa al fatto che la Grecia deve fare i suoi compiti", ha aggiunto la Merkel. Da parte sua, il vice portavoce del governo, Christoph Steegmans, aveva detto oggi che il governo tedesco "è fiducioso che la Grecia farà i suoi compiti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?