Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Constantinos Maniatopoulos è stato nominato presidente dell'Ente nazionale ellenico per la privatizzazione delle proprietà e delle aziende di Stato (Taiped). Lo ha annunciato il ministero delle Finanze dopo le dimissioni, un paio di settimane fa, di Stelios Stavridis.

La nomina di Maniatopoulos deve ancora essere ratificata da una commissione parlamentare appositamente nominata, ma l'annuncio del ministero ha comunque messo a tacere recenti voci diffusesi nei Paesi creditori della Grecia secondo cui c'erano pressioni per affidare la gestione del Taiped ad esperti stranieri nel tentativo di far funzionare l'Ente più velocemente.

In precedenza Maniatopoulos è stato presidente della Public Properties Co., un'azienda statale per la gestione e lo sviluppo delle proprietà immobiliari turistiche, e membro del consiglio d'amministrazione della società ellenica per la distribuzione del gas DESFA, la cui quota di maggioranza sta per essere venduta al gigante dell'energia azero Socar. Maniatopoulos ha ricoperto l'incarico di presidente dell'Authority del Porto del Pireo (OLP) ed è stato membro del consiglio di amministrazione dell'Aeroporto Internazionale Elefterios Venizelos di Atene. Entrambe le società dovrebbero essere privatizzate l'anno prossimo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS